Pressnews       

Sei in: Pressnews.itFreccettaNotizieFreccettaUfficio stampaFreccettaGubbio No Borders
Gubbio No Borders


La libertà di coscienza per Vito Mancuso8/27/2012
E’ un successo davvero straordinario quello registrato dal teologo Vito Mancuso e dal nuovo priore di Fonte Avellana dom Gianni Giacomelli, che hanno chiuso ieri sera l’undicesima edizione del Gubbio No Borders festival. Circa seicento persone hanno preso parte all’incontro “Libertà di coscienza e coscienza della libertà”, organizzato in collaborazione con l’associazione di volontariato Il Gibbo e coordinato da don Angelo Maria Fanucci.
cs mancuso bilancio
Gran finale con Vito Mancuso, ma prima l'originale Jam Session8/23/2012
L’edizione 2012 di Gubbio No Borders festival si caratterizza per un continuo scambio, una contaminazione, una fusione di stili, culture e idee: è proprio in quest’ottica che nasce lo spazio “Jam Session”, che ospita una serata dal titolo “Incontrare l’altro…inatteso”. La “Jam Session” di domani sarà guidata da Paolo Perticari, docente di Pedagogia generale e Filosofia della formazione all'Università di Bergamo e dal pedagogista della Lumsa di Roma Raniero Regni. Gubbio No Borders festival chiude i battenti domenica 26 agosto, con uno degli appuntamenti più attesi della rassegna 2012: un incontro con il teologo e scrittore Vito Mancuso, autore di “Obbedienza e libertà”, in libreria da pochi mesi e già best seller di grande successo. La serata ha per titolo “Libertà di coscienza e coscienza della libertà”, ed è a cura dell’associazione Il Gibbo. L’incontro inizierà alle 21 al chiostro di San Pietro, e insieme a Mancuso interverrà dom Gianni Giacomelli, priore di Fonte Avellana. A coordinare la serata sarà don Angelo Maria Fanucci.
cs js e mancuso
Il piacere del testo: presentazione libro Un istante prima8/22/2012
Va verso il gran finale il Gubbio No Borders festival 2012 dopo la straordinaria due giorni, dedicata ai giovani musicisti, con i nuovi percorsi del jazz. Giovedì 23 agosto l’attualità scottante del terrorismo fondamentalista in Italia, e in Umbria, sarà protagonista della sezione letteraria “Il piacere del testo”, con la presentazione del libro “Un istante prima. Come è cambiato il terrorismo fondamentalista in Europa dieci anni dopo l’11 settembre. Il racconto di un magistrato in prima linea” (Mondadori, 2011), alla presenza degli autori: il giudice Stefano Dambruoso e il giornalista d’inchiesta Vincenzo Rosario Spagnolo.
cs un istante prima
Prima del festival col tutto esaurito8/20/2012
Fa registrare il tutto esaurito l’apertura dell’undicesima edizione di Gubbio No Borders festival, la manifestazione culturale dell’agosto eugubino. La tradizione è quella di un festival jazz, che negli anni ha saputo confrontarsi e farsi attraversare da linguaggi artistici e musicali diversi. Ieri sera nel chiostro di San Pietro il jazz ha incontrato il tango, la lirica ha sposato la prosa nella prima italiana del progetto “Italian dream in Buenos Aires. Il ritmo di una pena” con Lucia Casagrande Raffi e Tanguedia quartet.
cs lucia casagrande bilancio
Sbandiamo al No Borders festival8/20/2012
Entra nel vivo l’undicesima edizione del Gubbio No Borders festival. Nel segno della contaminazione tra linguaggi ed esperienze artistiche, quest’anno il programma si arricchisce della collaborazione con “Sbandiamo”, il raduno nazionale di complessi bandistici con oltre 300 musicisti e 50 majorette. Domenica 19 agosto, alle 17.30, a piazza Grande le note effervescenti dei fiati e delle percussioni della super banda, composta dalla fusione di nove differenti formazioni, si tingeranno di jazz per l’omaggio a Gubbio No Borders festival.
cs sbandiamo
Servillo: "Un calcio diverso è ancora possibile"8/20/2012
Metti tre personalità artistiche provenienti da culture musicali diverse, ricche e versatili. Metti la voglia di rileggere, senza tradirli, i propri repertori originali e di confluire nella canzone popolare nostrana e nelle atmosfere suadenti di quella argentina. E infine, mettici la voglia di raccontare il calcio, quello dei campi di periferia, delle partite della domenica mattina, del pallone che diventa metafora di vita. Si chiama Fùtbol lo spettacolo che il trio italo-argentino formato dalla voce di Peppe Servillo, dal sax di Javier Girotto e dal pianoforte Natalio Mangalavite porta al festival Gubbio No Borders festival mercoledì 22 agosto, un progetto che ha come filo conduttore una delle passioni più contagiose per il genere umano, in qualsiasi latitudine si trovi: il calcio, o Fùtbol, come viene chiamato in America Latina. Peppe Servillo, storico leader degli Avion Travel e voce dello spettacolo, racconta la collaborazione con Girotto e Mangalavite, la nascita del lavoro e la possibilità di parlare di un calcio diverso, ben lontano da quello delle scommesse e dei tribunali.
cs servillo
Scocca l'ora dei giovani8/19/2012
Comincia con una due giorni dedicata ai progetti artistici dei giovani musicisti di talento, la seconda settimana del Gubbio No Borders festival. Sul palco della rassegna eugubina, il 20 e 21 agosto, nel chiostro di San Pietro alle 21.30, tocca rispettivamente a Leonardo Radicchi & Eleonora Bianchini con il progetto “The Red Side” e al concerto-racconto “Back from the South” con Sara Jane e Paolo Ceccarelli.
Cs musica emergente
Tutto pronto per No Borders, undicesima edizione8/13/2012
Piazze, vicoli, scorci, panorami medievali, Gubbio si prepara a fare da teatro naturale all’undicesima edizione del No Borders festival. Il 15 agosto saranno le note tanguere di “Italian dream in Buenos Aires. Il ritmo di una pena”, con Lucia Casagrande Raffi e Tanguedia quartet (chiostro San Pietro, ore 21.30), a dare il via ufficiale alla manifestazione con la prima assoluta di questo progetto che fonde tango e jazz, melodramma e prosa.
cs apertura festival
Dieci anni in bianco e nero8/13/2012
La macchina fotografica dell’eugubino Sanio Panfili ha immortalato in 115 scatti in bianco e nero un decennio di jazz italiano e di storia del Gubbio No Borders festival nato nel 2002. E’ stato presentato al pubblico sabato 11 agosto, in una Casa di Sant’Ubaldo gremita, il libro fotografico: “gubbio no borders. festival di jazz italiano. 10 anni immagin(i)ario di un evento”.
cs 12 ago
presentazione libro fotografico Sanio Panfili 8/7/2012
Sabato 11 agosto, alle 18, nella sale della Casa di Sant’Ubaldo, viene presentato al pubblico il libro fotografico: “gubbio no borders. festival di jazz italiano. 10 anni immagin(i)ario di un evento”.
comunicato stampa foto Panfili
invito presentazione
brochure del Gubbio No Borders festival8/4/2012
Tutti gli appuntamenti della manifestazione: 11 iniziative tra concerti, presentazioni di libri, incontri letterari, dibattiti. Ecco gli orari e i luoghi.
brochure
manifesto Gubbio No Borders festival 8/4/2012
Undici appuntamenti dal 15 al 26 agosto tra musica, letteratura, fotografia, attualità e filosofia.
manifesto
comunicato stampa sezioni: "Il piacere del testo" e "Jam session"7/16/2012
Non solo jazz, ma anche eventi letterari e incontri sui temi della filosofia, della multiculturalità, della storia, dei media.
Il piacere del testo
Tutti i musicisti presenti al Gubbio No Borders festival 6/30/2012
Chi sono i musicisti presenti alla manifestazione? ecco l'elenco con i loro progetti artistici.
elenco musicisti
comunicato stampa di presentazione del festival6/30/2012
Undici appuntamenti tra il 15 e il 26 agosto, con concerti e eventi. Ospiti musicisti, scrittori, criminologi, filosofi e giornalisti per un No Borders crocevia di linguaggi.
comunicato stampa